Mugello – Il Centrodestra chiede il ripristino della guardia medica notturna

Condividi:

Dopo la recentissima decisione del Presidente della Regione Giani che sopprime la guardia medica notturna e la sostituisce con un numero di telefono, il capogruppo del centro destra nell’assemblea dell’Unione dei comuni del Mugello Rodolfo Ridolfi ha presentato un ordine del giorno per chiedere il mantenimento del servizio della guardia medica notturna con un servizio di consulenza telefonica.

PUBBLICITÀ

Il Consiglio dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello

Premesso che: 

Il servizio di Guardia medica garantisce l’assistenza medica di base a domicilio o, nei casi in cui è prevista, ambulatoriale per situazioni che rivestono carattere di urgenza e che si verificano durante le ore notturne, nei giorni festivi e prefestivi;l’ordinanza n.107 firmata del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, prevede la sostituzione della guardia medica notturna con un servizio di consulenza telefonica;

La Federazione italiana dei medicii denuncia – rileva Ridolfi – come l’interruzione della continuità dell’assistenza alle ore 24, con l’introduzione della sola consulenza telefonica dalle 24 alle 8, è una scelta sbagliata sul piano assistenziale, che produrrà accessi impropri nelle strutture ospedaliere e gravi conseguenze sulla tenuta del 118 e dei pronto soccorso”.

Ridolfi chiede all’assemblea dell’Unione di esprimere  al Presidente Giani  “forte preoccupazione e protesta per l’interruzione notturna del servizio di Guardia medica e di ritenerla  una scelta inqualificabile alla quale è necessario far sentire la propria contrarietà anche perché i cittadini  corrono il rischio che tale misura, indicata quale sperimentazione limitata al periodo pandemico, possa essere definitivamente adottata anche dopo la cessazione dell’emergenza sanitaria in corso producendo  un grave vulnus dell’assistenza domiciliare e  penalizzando tutti i cittadini e lasciando i Comuni del Mugello e dell’Alto Mugello privi della consueta risposta medico-assistenziale della Guardia Medica.”

PUBBLICITÀ
© Il Galletto Notizie del Mugello e della Val di Sieve dal 1986
Condividi:
PUBBLICITÀ

Scrivi un commento:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cookie Policy
You don't have permission to register